Guida alla Città di Altamura

Altamura è una città di circa 70.000 abitanti che si trova nelle vicinanze di Bari, ma che ha una sua identità e alcune particolarità molto forti che la distinguono nettamente dal capoluogo di regione che pure è così vicino. Si tratta di un luogo molto interessante soprattutto per chi ama la storia e la preistoria, ma anche per chi vuole gustare sapori genuini.

Turismo ad Altamura

E per parlare del passato di questo territorio bisogna partire davvero da molto lontano. Nel territorio di Altamura infatti si trova un importante sito chiamato Cava dei dinosauri, in cui si possono vedere più di 4000 impronte degli enormi rettili che solcavano la terra nel lontanissimo Cretacico. Ma anche l'uomo ha lasciato delle tracce qui in tempi preistorici. L'Uomo di Altamura è infatti un importantissimo reperto, uno scheletro di Uomo di Neanderthal che risulta il più antico mai trovato in tutto il mondo, e dal quale è stato possibile estrarre il DNA che ha permesso di studiare questa antichissima specie di esseri umani. L'Uomo di Altamura è stato trovato nel 1993 nella grotta di Lamalunga, una delle molte grotte che si trovano nelle vicinanze e in tutto il territorio delle Murge. Lo scheletro era in un ottimo stato di conservazione e rappresenta ancora oggi uno dei più importanti ritrovamenti che riguardano l'uomo di Neanderthal.

Il monumento più importante di Altamura è la cattedrale di Santa Maria Assunta, imponente chiesa risalente al XIII secolo e costruita in splendido stile romanico pugliese, tipico di questa zona d'Italia. La cattedrale fu voluta da Federico II di Svevia, imperatore del Sacro Romano Impero ma anche uomo colto, amante delle arti, che ebbe sulla Puglia una enorme influenza. Ma il centro storico della città è di per sé una meraviglia, con viuzze e piazzette tutte da esplorare. Qui si svolge gran parte della vita dei cittadini di Altamura, che amano uscire e ritrovarsi di sera, sopratutto d'estate.

altmura cattedrale

I dintorni di Altamura

Ma anche i dintorni di Altamura meritano una visita. Come dicevamo, si tratta di un territorio composto in buona parte da colline carsiche, con grotte e formazioni particolari, tipiche di questo tipo di terreni. Un luogo davvero interessante è il Pulo di Altamura, una dolina carsica che crea un paesaggio soprendente. Una dolina è una conca chiusa, che in caso di terreno normale verrebbe riempita dall'acqua di fiumi e ruscelli e si trasformerebbe in un lago. Il terreno carsico però assorbe l'acqua e la fa scorrere in vie sotterranee. Una dolina carsica quindi è asciutta, ma ha comunque la forma del fondo di un lago. Il Pulo di Altamura è particolarmente suggestivo perché è ricoperto da una vegetazione rigogliosa e il suo fondo, che è pianeggiante, viene coltivato.

Anche le già citate grotte rappresentano uno spettacolo davvero da non perdere, non solo per il loro interesse geologico, ma anche per quello storico e religioso. Qui infatti si rifugiavano eremiti e monaci per vivere la loro religiosità povera, vicino alla natura e alla gente delle zone rurali. Molte sono le grotte affrescate, utilizzate nel corso del Medioevo come chiese attorno a cui si costituivano veri e propri villaggi rupestri, come quelli di San Giovanni, Pisciulo e Fornello.

Pitera Viva

Altamura è inoltre una cittadina vivace dal punto di vista delle attività culturali, grazie a festival ed eventi realizzati dalle molte associazioni presenti in città, come ad esempio l'associazione Pietra Viva. Quest'ultima si occupa di promuovere la cultura e le tipicità del territorio, dalla gastronomia alla storia, con particolare attenzione alla promozione di un turismo attento e di qualità.